CHIRURGIA GUIDATA IN IMPLANTOLOGIA BIFASICA E MONOFASICA

Home / Education / Quality Courses / Past Quality Courses / CHIRURGIA GUIDATA IN IMPLANTOLOGIA BIFASICA E MONOFASICA
CHIRURGIA GUIDATA IN IMPLANTOLOGIA BIFASICA E MONOFASICA

La chirurgia implantare guidata è ormai uno standard che ha raggiunto livelli di precisione ed attendibilità di livello assai elevato e la procedura descritta in questa sede si pone certamente ai vertici di questa metodica offrendo ai chirurghi implantari ed ai loro pazienti uno strumento estremamente semplice ed al contempo raffinato per risolvere problematiche chirurgiche a volte difficilmente affrontabili con le comuni metodiche implantari. Questo corso permette di analizzare dall’inizio alla fine il percorso che porta alla costruzione di una guida chirurgica mirata al posizionamento preciso ed attendibile di impianti osteointegrati nei mascellari. Da un’analisi volumetrica ottenuta da una CBCT in primo luogo si spiegherà come individuare ed evidenziare le strutture anatomiche sensibili da evitare nel posizionamento implantare come il canale mandibolare, il canale incisale, i seni mascellari e le fosse nasali per poi indicare la modalità di misurazione delle strutture ossee dove andremo ad operare. Da una ricca libreria implantare potremo quindi scegliere il tipo di impianto più idoneo per poi simulare il suo posizionamento avendo la possibilità di controllare in tutti i piani ortogonali la qualità dell’atto chirurgico che si va a progettare. Sarà anche possibile ipotizzare la costruzione di un manufatto protesico provvisorio attendibile confezionato con l’ausilio di un articolatore virtuale. Si prenderanno poi in esame le tipologie delle guide chirurgiche ad appoggio dentale, mucoso od osseo con eventuali anchor pins di stabilizzazione per analizzare infine il kit chirurgico che permette in pochi passaggi una preparazione ossea precisa con o senza scolpimento del lembo ed un posizionamento implantare con mounter all’altezza delle nostre aspettative. Completerà il corso una prova pratica su modelli di casi clinici di diversa tipologia per famigliarizzare i corsisti con la metodica descritta.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

X